DSpace - Tor Vergata >
Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali >
Tesi di dottorato in scienze matematiche e fisiche >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2108/556

Title: La terapia con ciclofosfamide riduce la frequenza delle cellule T regolatorie e promuove l’attivazione dei linfociti CD4+ T helper
Authors: Doria, Gino
Rizzo, Stefania
Keywords: ciclofosfamide
cellule Treg
immunoterapia adottiva
chemioterapia
tumori
Issue Date: 21-Jul-2008
Abstract: I tumori possono attivamente riuscire ad evadere il riconoscimento e la distruzione da parte delle cellule effettrici del sistema immune attraverso l’attivo stabilirsi della tolleranza immunologica che coinvolge i linfociti ad attività soppressoria (Treg). La capacità di queste cellule di influenzare efficientemente la funzione effettrice delle cellule T ha stimolato un grande interesse per il loro potenziale di regolare le risposte immuni durante le infezioni, le malattie autoimmuni e il tumore. È stato proposto che la deplezione di queste cellule possa determinare una migliore risposta alla immunoterapia tumorale. L’immunoterapia è una promettente strategia antitumorale che viene sempre più spesso e con successo associata con gli attuali trattamenti antitumorali. Nel topo la ciclofosfamide determina un aumento della risposta immune specifica contro il tumore dopo immunoterapia adottiva, e attualmente trattamenti combinati di immunoterapia vengono usati in numerosi trials clini...
Description: 20. ciclo
URI: http://hdl.handle.net/2108/556
Appears in Collections:Tesi di dottorato in scienze matematiche e fisiche

Files in This Item:

File Description SizeFormat
Tesi Dottorato Stefania Rizzo XX ciclo.pdf889KbAdobe PDFView/Open

Show full item record

All items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved.