DSpace - Tor Vergata >
Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali >
Tesi di dottorato in scienze matematiche e fisiche >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2108/475

Full metadata record

DC FieldValueLanguage
contributor.advisorPatella, Fulvia-
contributor.authorVadrucci, Monia-
date.accessioned2008-05-13T09:27:03Z-
date.available2008-05-13T09:27:03Z-
date.issued2008-05-13T09:27:03Z-
identifier.urihttp://hdl.handle.net/2108/475-
description20. cicloen
description.abstractIl lavoro riguarda la realizzazione e caratterizzazione di dispositivi elettroluminescenti organici (OLED) e l’ottimizzazione dei processi di deposizione dei film sottili di materiali organici e metallici di cui sono composti. L’attività di ricerca è stata svolta presso la multinazionale indiana VDC Technologies di Anagni nell’ambito del progetto “Flat Panel Display” per la realizzazione di dispositivi elettroluminescenti innovativi. Sono state proposte soluzioni innovative nell’ambito della scelta dei materiali e delle strutture realizzate nonché dei metodi per ottenerle: si sono seguite diverse strade e sono state individuate nuove tecniche per la crescita dei materiali organici drogati e per il patterning, sono state studiate ed implementate nuove strutture ibride, sono stati fatti notevoli progressi sull’aumento del tempo di vita dei dispositivi con un efficace isolamento delle strutture che ha consentito di rallentarne il processo di degradazione. Si è studiato il processo di fabbricazione di un dispositivo di visualizzazione con mezzo attivo organico sia a base polimerica che a base small molecule a partire dallo studio delle energie caratteristiche dei singoli materiali e quelle dei sistemi composti, sia i sistemi organico – inorganico sia i sistemi organico - organico. È stato introdotto un nuovo metodo per il patterning degli OLED ed una tecnica di annealing in atmosfera di vapori di solvente che consente di ottenere dispositivi con buona efficienza. È stato approfondito il meccanismo di formazione degli eccitoni nella struttura PLED (Polymer Light Emitting Diode) con strato attivo drogato studiando il comportamento del dispositivo a temperatura diversa da quella ambiente e ipotizzando un modello per il trasferimento eccitonico per emissione in fotoluminescenza. I dispositivi con struttura multi-layer sono stati migliorati, in termini di efficienza e tensione di accensione grazie all’inserimento di strati iniettori di lacune realizzando OLED ibridi con tecnologia innovativa.en
description.abstractThis PhD thesis work is centered on the study, manufacturing and characterization of electroluminescent organic devices (OLED) and on the related optimization of thin organic and metallic material film deposition. Innovative solutions regarding material choices, structures and procedures needed to obtain them, are here proposed. Many processes for organic doped material grown and for patterning have been tested, experimenting both usual and original techniques; new hybrid structures have been studied and realized; average device lifetime has been strongly increased, mainly thanks to an improved protection of the samples that delayed their degradation. Production process of a display device with an organic active media (both polymeric and small-molecule based) has been studied, starting from characteristic energies of materials investigation, both in the isolated and in the compound configurations, and in the organic-inorganic and in the organic-organic systems. A new method for OLED patterning and an annealing technique in solvent vapor atmosphere have been adopted, allowing a good efficiency device realization. The exciton formation mechanism in the PLED (Polymer Light Emitting Diode) structures with an active doped layer, has been deeply investigated comparing the device performances at cryogenic and room temperatures: an excitonic transfer model for photo-luminescent emission is proposed. The multi-layer devices have been strongly improved, both in terms of efficiency and turn-on voltage, mainly thanks to the hole-injection layer introduction, that permitted to produce hybrid OLED with a new technology.en
format.extent6816707 bytes-
format.mimetypeapplication/pdf-
language.isoiten
subjectdispositivi elettroluminescentien
titleStudio e realizzazione di una nuova classe di dispositivi elettroluminescentien
typeDoctoral thesisen
degree.nameDottorato in fisicaen
degree.levelDottoratoen
degree.disciplineFacoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturalien
degree.grantorUniversità degli studi di Roma Tor Vergataen
date.dateofdefenseA.A. 2007/2008en
Appears in Collections:Tesi di dottorato in scienze matematiche e fisiche

Files in This Item:

File Description SizeFormat
Tesi Dottorato Monia Vadrucci.pdf6656KbAdobe PDFView/Open

Show simple item record

All items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved.