DSpace - Tor Vergata >
Facoltà di Giurisprudenza >
Tesi di dottorato in giurisprudenza >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2108/1351

Title: La frammentazione della capacità economica e i controlli fiscali
Authors: Vignoli, Alessia
Covino, Simone
Keywords: frammentazione
capacità economica
aziende
autonomi
controlli
evasione
Issue Date: 29-Jul-2010
Abstract: A differenza delle bestie e degli dei, l’uomo è noto come un animale sociale, che tende cioè per sua natura a costituire o comunque ad aggregarsi a gruppi sociali, i quali in una visione istituzionalistica hanno la tendenza a divenire ordinamenti per sancire e difendere i valori del gruppo. Questa circostanza ha da sempre rappresentato una grande opportunità per quei gruppi (lo Stato in testa) che avessero avuto l’autorità per riscuotere i tributi necessari alla sussistenza dell’organizzazione stessa. Laddove si parla di tributi (e non più di confische, di lasciti o di bottini di guerra) la prima difficoltà per l’ente impositore risiede proprio nella frammentazione della capacità economica, riferita ai singoli consumi, alla proprietà di singoli beni, all’esercizio di arti o mestieri, alla coltivazione di singoli terreni ecc. Da qui nasce la comoda soluzione del rivolgere la pretesa tributaria ai vari gruppi sociali1, con l’affidamento della ripartizione interna dell’esborso ai capi de...
Description: 22. ciclo
URI: http://hdl.handle.net/2108/1351
Appears in Collections:Tesi di dottorato in giurisprudenza

Files in This Item:

File Description SizeFormat
tesi_dottorato_def.pdf1206KbAdobe PDFView/Open

Show full item record

All items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved.