DSpace - Tor Vergata >
Facoltà di Medicina e Chirurgia >
Tesi di dottorato in medicina >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2108/1024

Title: Significato clinico dell'espressione della proteina ZAP-70 nelle leucemie linfatiche croniche
Authors: Amadori, Sergio
Pasqua, Irene
Keywords: CLL-B leucemia linfatica cronica a cellule B
DP progressione di malattia
ZAP 70 proteina associata alla catena zeta CD3 del T cell receptor con un peso di 70kD
PFS sopravvivenza libera da progressione
MFI intensità media di fluorescenza
CD71 recettore per la transferrina
Bcl-2 proteina codificata dal gene Bcl-2
LDT raddoppiamento linfocitario
Issue Date: 24-Aug-2009
Abstract: L’apoptosi e il ciclo cellulare privi di normali controlli sono i principali motivi che determinano la mancata risposta dell’LLC nei confronti della chemioterapia convenzionale. Nella LLC-B sembra che il ciclo cellulare sia arrestato alla fase G0/G1, l’inibizione della spontanea apoptosi e l’up-regolazione dell’espressione della proteina anti-apoptotica bcl-2 definisce la prognosi clinica. Comunque, esistono delle evidenze che la progressione della malattia è correlate con il ciclo cellulare delle cellule nella LLC-B: un pool di cellule proliferanti è stato riscontrato nei linfonodi e nel midollo osseo e potrebbe rifornire il pool di cellule in accumulo nel sangue periferico. Inoltre, la presenza di mutazioni nel gene che codifica per le catene leggere delle immunoglobuline (Ig) VH si correla con una rapida progressione di malattia (DP) ed una ridotta sopravvivenza (OS) (Damle, Hamblin, 1999). Le cellule B di pazienti affetti da LLC che presentano geni IgVH non mutati esprimono l’RNA ...
Description: 21. ciclo
URI: http://hdl.handle.net/2108/1024
Appears in Collections:Tesi di dottorato in medicina

Files in This Item:

File Description SizeFormat
tesi_dottorato.pdf929KbAdobe PDFView/Open

Show full item record

All items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved.